In ricordo di Lia Ferrero

Tutto il direttivo e i soci dell'Associazione sono vicini alla famiglia Camera, Gianluigi e Paolo, per l'improvvisa scomparsa di Lia.

Ricordiamo Lia come una persona dal forte e costante impegno in ogni attività, a cominciare dalla scuola a cui ha dedicato tutta la sua vita.

Ci mancherà, molto.

Il direttivo dell'Associazione

La formazione in servizio dell'Assoc. N. Tommaseo

L'Associazione N. Tommaseo, nell'ambito della proposta di costituzione di una rete denominata "ReScue - Una Rete per le Scuole" (www.associazionetommaseo.it/rescue) desidera proporre a tutte i docenti e istituti scolastici di ogni ordine e grado i seguenti percorsi formativi:

Una Rete per le Scuole - ReScue

L'Associazione N. Tommaseo, forte dei suoi anni di esperienza nella collaborazione con le scuole, promuove la costituzione di una rete finalizzata al supporto nella formazione in servizio e consulenza educativa.

Per manifestare il proprio interesse ad aderire alla rete è possibile compilare il modulo all'indirizzo "www.associazionetommaseo.it/adesioni-rescue" entro mercoledì 25 gnnaio 2017.

Newsletter AMNT del 3 gennaio 2017

Pubblichiamo qui di seguito l'ultimo numero del notiziario associativo Nuova Vita Magistrale con preghiera di diffusione.

Nuova Vita Magistrale 487 (dicembre 2016)
:: La realtà e il progetto (di Gianluigi Camera)
:: Grazie Pennac (di Elena Zegna)
:: Educazione alla cittadinanza come disciplina (di Lia Ferrero)
:: L’Alternanza Scuola Lavoro “raccontata” agli studenti (di Renzana Gallo)
:: Un povero (di Valeria Amerano)
:: ClilTeam: un'occasione da non sottovalutare (di Laura Siviero)
:: La mia esperienza e le mie riflessioni sulla scuola finlandese (di Mario Tranfaglia)

La realtà e il progetto

di Gianluigi Camera

A tutti noi è successo di assistere agli effetti di una discrasia dovuta all'impatto di un progetto teorico con la concretezza della sua pratica attuazione: si generano impreviste difficoltà, difetti di approccio, imprevisti risultati negativi. E questo in ogni campo del vissuto personale o storico, dai sogni adolescenziali alle utopie politiche, dalle scelte professionali alla elaborazione di progetti innovativi. Più il disegno teorico è vasto e impegnativo più si rivolge ad una realtà multiforme e complessa e più crescono gli incidenti di percorso e le conseguenti delusioni. È un rischio che bisogna avere il coraggio di correre, l'alternativa è l'accettazione acritica dello status quo.

Grazie Pennac!

di Elena Zegna

Desidero presentare e ai nostri Soci e Lettori il magnifico articolo della dottoressa Elena Zegna la quale, partendo dalle riflessioni dello scrittore Daniel Pennac intorno alla ricerca di un metodo efficace per accostarsi agli alunni, interessarli e coinvolgerli nell’apprendimento scolastico, suggerisce con molta “pudicizia” di coltivare nel processo d’istruzione l’amore.