Lettera per settembre

Pubblichiamo qui di seguito la lettera del Forum Regionale pere l'Educazione e la Scuola del Piemonte cui anche la nostra associazione ha contribuito a redigere.

Clicca qui per leggere la lettera.

Pausa estiva

Informiamo tutti i soci ed amici che l'Associazione sarà chiusa per la pausa estiva fino a inizio settembre.

A tutti un augurio per una buona estate.

Pensieri contemporanei

di Gianluigi Camera - 18 apr. 2020

Chi non è più in servizio nella scuola non può che guardare da lontano il fenomeno delle “lezioni a distanza” a cui sono inevitabilmente sottoposti allievi e docenti a causa di questa epidemia. Il pericolo più evidente è quello che il giudizio risulti inevitabilmente sfocato, approssimativo, inficiato da interpretazioni soggettive e da pregiudizi. Per dirla col padre Dante: Or tu chi sei, che vuoi sedere a scranna/per giudicar da lungi mille miglia/con la veduta corta d’una spanna? (Paradiso, XIX, vv.79/81).

Editoriale

19 mar. 2020 - Valeria Amerano

Ricordando l’importanza della formazione in servizio per tutto il mondo della scuola, Camera osserva che nella realtà essa non sempre si realizza. Un tempo affidata alle Direzioni Didattiche con l’istituzione di un fondo da utilizzare per l’aggiornamento annuale dei docenti, con rigorose rendicontazioni, oggi l’aggiornamento è essenzialmente affidato alla card da 500 euro annui assegnata a ciascun docente per l’acquisto di corsi o altri materiali didattici. Risulta però, da una inchiesta giornalistica, che il 70% delle somme erogate non verrebbe spesa per corsi o libri. Di qui la discutibilità di una prassi che avrebbe bisogno di qualche ritocco.

Frammenti

tratto da: FOCUS n. 782, TUTTOSCUOLA, 9 mar. 2020

Niente sarà più come prima, anche a scuola

È facile prevedere che il nostro modo di vivere, le nostre relazioni sociali, i nostri viaggi per il mondo, le abitudini della nostra normalità, la quotidianità dei piccoli e grandi gesti personali, tutta la nostra vita, insomma, non sarà più quella di prima.

Scuole chiuse

19 mar. 2020 - Fabrizio Ferrari

Scuole chiuse, emergenza ovunque sul territorio nazionale. Misure restrittive severe.
Innanzitutto tutelare la salute e infondere la responsabilità sociale del rispetto delle procedure e delle regole a tutela di ognuno.

Una volta a casa da scuola però il tempo da passare è tanto e i rapporti stretti e solidali con i compagni di classe e di scuola lentamente si stemperano e si modificano.