NVM 489

Nuova Vita Magistrale (489 - ottobre 2017)

Si rende disponibile in allegato il numero 489 del notiziario associativo uscito nel mese di ottobre 2017.

Un esercito sottopagato senza comandanti

di Gianluigi Camera

Della legge 107/15 di Riforma della scuola tanto si è scritto nel bene e nel male. E altrettanto degli otto Decreti Legislativi che hanno visto la luce nel mese di maggio u.s. Alcune critiche hanno avuto il sapore di manifesti strumentali di una vecchia scuola, chiusa in sé, sostenuta da slogan di sindacati di minoranza volti a salvaguardare lo status quo di una classe docente che fatica a guardar lontano: vedasi l'appellativo di “preside - sceriffo” o l'espressione di “deportazione di massa” per descrivere la situazione obiettiva del paese che conta molti docenti al sud e molti alunni al nord.

Verso la rendicontazione sociale

di Fabrizio Ferrari

Articolo pubblicato su "La Rivista dell'Istruzione", n.3/2017, pp.47-51, Edizione Maggioli, Rimini.

In un precedente contributo su questa stessa rivista ("La Rivista dell'Istruzione", n. 1-2/2015) ho avuto modo di introdurre la rendicontazione sociale chiarendo il valore di questo documento sia nella governance virtuosa delle istituzioni scolastiche, sia nella capacità di gettare le fondamenta del dialogo nella comunità scolastica.

Maestra, io lo so! Posso dirlo?

di Angela Lotito

Dalla L. 107/2015 art. 1, comma 129 si evince che è compito del Comitato di Valutazione di definire i criteri per l’attribuzione del “Bonus” ai docenti sulla base:

:: Della qualità dell’insegnamento e del contributo al miglioramento dell’istituzione scolastica, nonché del successo formativo e scolastico degli studenti;
:: Dei risultati ottenuti dal docente o dal gruppo di docenti in relazione al potenziamento delle competenze degli alunni e dell’innovazione didattica e metodologica, nonché della collaborazione alla ricerca didattica, alla documentazione e alla diffusione di buone pratiche didattiche;
:: Delle responsabilità assunte nel coordinamento organizzativo e didattico e nella formazione del personale.

L'acquario

di Valeria Amerano

So che questo articolo susciterà obiezioni, forse disappunto e qualche polemica; ma avendo insegnato parecchi anni nella scuola primaria statale e conoscendone le difficoltà, voglio descrivere quanto mi è accaduto di osservare in una località della riviera ligure durante una breve vacanza.